La caduta di Arnor

EnglishSplashBFME_splash_evil

Prologo

Sauron forgia l’Unico Anello, per controllare la Terra di Mezzo e soprattutto i portatori degli Anelli del Potere (elfi, nani e umani) forgiati dall’elfo fabbro Celebrimbor. Sauron ottiene un potere senza pari e comincia a seminare terrore (lo faceva pure prima) ovunque. Viene fondata un’ultima alleanza di uomini ed elfi, per marciare contro Mordor e fermare le follie di Sauron. Sauron cade per mano di Isildur, erede al trono di Arnor e Gondor. Sauron viene sconfitto ma non eliminato. L’Anello rimane intatto per il semplice fatto che buona parte del suo spirito, è fusa “dentro” al gioiello. Isildur viene ammaliato dall’Unico Anello e si rifiuta di distruggerlo dentro Monte Fato. La scelta del giovane Re di voler conservare l’Anello di Sauron, porterà conseguenze terrificanti per la Terra di Mezzo. Isildur corrompe le dinastie degli uomini e dopo la sua morte, scompare anche l’Anello….

I_Nove_by_spartank

Il Male, intanto, si rimette all’opera. Sauron torna, sotto falso nome, con un ordine ben preciso…

vlcsnap-2015-03-09-13h35m18s183

Il Reame di Arnor

lotr-middleearth2-promo

Arnor è il Regno del Nord degli uomini di Numenor. Gli uomini di Numenor (antica isola delle Ere passate), non sono uomini comuni; possiedono la lunga vita e sono in qualche modo “benedetti” dai loro idoli. Arnor è la sede centrale degli eredi di Isildur ma ben presto, conoscerà la disperazione. I poteri assoluti diventano sempre più palesi e scatenano guerre civili, che spezzano il Reame in tre Monarchie indipendenti. Rhudaur, la più debole delle Monarchie di Arnor e dimora degli Uomini delle Colline. Cardolan, altra Monarchia di Arnor, viene fatta guardiana dei Tumulilande che sono le tombe dei padri di Arnor e Gondor. La più forte e ricca delle Monarchie di Arnor è Arthedain, che conserva la vecchia capitale; Fornost. Arthedain sottomette gli altri due Regni, per cercare di ricostruire un Regno del Nord glorioso come nei tempi antecedenti alle guerre civili. Cardolan non si oppone ma gli Uomini delle Colline di Rhudaur, non tollerano queste pressioni burocratiche…

La nascita di un nuovo Male

ROTWK_wallpaper2_10x7

Ci spostiamo nell’estremo settentrione e andiamo in una terra dimenticata da tutti; Angmar. Angmar è dimora di: lupi, lupi mannari, spettri di ogni tipo, troll, orchi e soprattutto vi abitano i Numenoreani Neri (uomini di Numenor corrotti). In questo gelido posto, arriva un certo Re Stregone che intende fondare una nuova Nazione. Indossando la Corona di Ferro, intende sottomettere ogni creatura (viva e non) di queste zone. I Numenoreani Neri sono rimasti a lungo senza una ferra leadership ma infine comprendono il potere di questo Re Stregone e lo seguono con ardore e ammirazione. Angmar viene rifondata e resa grande, ben presto potrà invadere Arnor e seminare il terrore nel Reame del Nord.

ROTWK_wallpaper3_16x12

La ribellione degli Uomini delle Colline e l’invasione di Rhudaur

Il capo degli Uomini delle Colline è un alleato di Angmar, intende consegnare le sue terre al Re Stregone ma prima occorre fomentare una ribellione contro il potere di Arnor. La ribellione ha successo e Rhudaur diviene parte di Angmar. Arriva il Re di Arthedain per reprimere la rivolta ma viene assassinato brutalmente e con lui, se ne va la speranza di vedere un Regno del Nord unificato come un tempo. Il Re Stregone vuole proseguire la sua campagna, le sue forze sono numerose ma…non tutto è roseo come sembra!

Post-17768-1240690942

Il potere di Amon Sul

maxresdefault

Colle Vento è un punto strategico per Arnor, conserva il Palantir (sfera mistica) del Nord. Il Re Stregone vuole questo prezioso manufatto ma il nuovo Re (figlio del Re assassinato), mediante questo potere, riesce a svelare ogni tattica di Angmar. Il Re Stregone dunque, deve lanciare un attacco diretto alla fortezza rischiando di perdere tutto. La fortezza viene assediata e presa ma il Re, scappa col prezioso oggetto. Il Re Stregone ordina al suo fido reggente di inseguire e braccare il nuovo Re degli uomini, per cercare di prendere questa sfera del potere. Inizia la caccia all’uomo! Colle Vento, per precisare, è il posto in cui verrà poi pugnalato Frodo…

o_witchking_2_7

L’Occhio di Sauron

Il Re fugge, sta cercando di arrivare ad un potente avamposto di Arnor ma viene preso dagli orchi di Angmar. Nel bel mezzo della lotta, il Re prende la sfera e la fa cadere a terra. La sfera scoppia, uccidendo il Re ed anche i suoi aguzzini. I frammenti del Palantir, sono ovunque e devono essere ritrovati per poterlo ricostruire. Nuovi ordini: trovare i frammenti! Arnor vuole recuperare i frammenti e invia numerosi drappelli di soldati in esplorazione. Dopo molte battaglie Angmar ha la meglio e vengono recuperati tutti i frammenti. La sfera non può essere ricreata ma il potere dei frammenti, è comunque utilizzabile per gli oscuri sortilegi del Re Stregone e dei suoi lacchè. Nei frammenti si vede un occhio…avvolto nelle fiamme…

Necromancer4

L’invasione di Cardolan

Il Re Stregone vuole invadere il luogo sacro di Arnor; Tumulilande. Con le tombe dei padri di Arnor in pericolo, gli uomini non potranno fare altro che intervenire e…cadere in una trappola terrificante. La trappola viene studiata bene e Cardolan invia tutte le truppe che ha a disposizione…è un carneficina! Il reggente di Cardolan viene assassinato e questa terra, diviene parte di Angmar! Il prossimo passo è Fornost, la capitale! 😉

nazgul_by_daroz-d5hdnn9

Attacco inaspettato e furia cieca

Il Re Stregone canta vittoria troppo presto, la sua fortezza di Angmar viene assediata da un vasto esercito di uomini ed elfi. Angmar viene colta di sorpresa ma il Re Stregone ha, per fortuna, i suoi assi nella manica. La fortezza di Angmar viene assediata ma le difese reggono bene, fino all’arrivo di molti rinforzi alle spalle ed ai lati dei nemici. I nemici vengono trucidati e la fortezza di Angmar non cade. Il Re Stregone è furente. Vuole compiere un atto folle e crudele prima di riversare il suo odio verso Arthedain…

Angmar

La maledizione di Arnor

Il Re Stregone ordina ai suoi fidi di recarsi nuovamente a Tumulilande ma non per occuparla militarmente come prima; vuole scatenare una piaga sui morti per farli rivoltare contro i vivi. Gli stregoni di Angmar sono pronti per maledire le tombe. Chissà che facce faranno i figli, quando vedranno i loro padri risorti come spiriti malvagi…

cropped-evil-skull

La piaga riesce e nonostante le forti difese umane, arriva ovunque. Un grande capitano di Arnor, viene trasformato in un potente spettro al servizio di Angmar. E’ una sorte peggiore della morte!

L’assedio di Fornost e la vittoria finale

hqdefault

Il Re Stregone assedia la possente capitale di Arnor ma si rende conto che soldati e cittadini, sono pronti a difenderla fino allo stremo. Arrivano rinforzi dalle città elfiche ed anche dalla Contea (hobbit guerrieri) ma nessuno può arrestare la potenza di Angmar! Il nuovo Re cade di fronte al Male e Fornost, diviene la capitale delle rovine e della morte. Il Male, questa volta, vince ovunque! Il Re Stregone si congratula con tutti i suoi servi e comandanti.

10549988_274811526055987_4384601743629874935_o

L’arrivo di Gondor e la caduta di Angmar

Эарнур649px-Glorfindel_Elrond_and_King_Earnur_unite_against_the_Witch-King_of_Angmar

Dopo la sconfitta di Arnor, il Regno di Gondor deve intervenire per evitare che la Corona di Ferro domini l’Ovest e gli altri posti liberi da dopo la caduta di Sauron. Earnur di Gondor, assieme al Re Elrond e al potente guerriero Glorfindel, marciano con un vastissimo esercito. L’intenzione è sterminare il Male! Le difese di Angmar sono molto forti ma piano piano cadono e l’ex Regno del Nord viene liberato. Ancora però, non c’è stato il testa a testa col Re Stregone…

Rivelazione terrificante ed epilogo

Il Re Stregone non intende combattere, ammette la sua sconfitta e fugge sul suo cavallo nero in preda all’odio. L’urlo di rabbia che emette spaventa tutti ma non Glorfindel, che si rende conto di tutto. Il Re Stregone non era un semplice numenoreano nero molto potente ed esperto di magie oscure, in realtà egli è il Re dei Nazgul…gli Spettri dell’Anello e dunque, un servitore di Sauron. Non a caso, si viene a scoprire che questi piani sulla distruzione di Arnor, erano appunto nella mente di Sauron. Anche se è in chiave ufficiosa, questo è l’annuncio di un ritorno del Male. Earnur insegue il Re Stregone ma Glorfindel lo ferma, gli dice che il suo destino è ancora pieno di misteri ma non cadrà mai per mano di un uomo…

10646665_274692936067846_4653202195536724651_n

Da dopo queste vicende, arriviamo alla trama de Lo Hobbit.

Saluti da Ade!

Annunci

3 thoughts on “La caduta di Arnor

Fammi paura con ciò che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...