Injustice 2: Riscatto, nemici comuni e scelte

sd8bDXk

injustice-2-listing-thumb-01-ps4-us-06jun16

Considerazioni personali:

La trama è molto più articolata e complessa del precedente capitolo (lo trovate qua: https://ildarkdentrodite.wordpress.com/2017/03/06/injustice-magnifica-storia-dc-comics-quando-gli-eroi-diventano-tiranni-mentre-i-cattivi-diventano-idoli-da-seguire-piu-o-meno/) e mette in risalto ogni comportamento di ogni personaggio (buono e cattivo). Durante la trama possiamo trovare gli eroi che si dividono in due parti ben specifiche (il Regime caduto e la Resistenza) ma anche i villains, che vogliono fare la loro parte e non solo per le attività illecite; esiste il riscatto. La DC Comics ci regala una storia molto interessante a mio avviso. 😀

Le cause della distruzione di Krypton, il Pianeta di Superman

Trattasi di un flashback. Il gioco inizia con l’invasione di Brainiac (alieno megalomane che colleziona Mondi, per accrescere la propria conoscenza) a Krypton. La suddetta invasione, destabilizza pure il nucleo del Pianeta (oramai privo di risorse per via dello sfruttamento e dell’industria). La mamma di Kara Zor-El (la futura Supergirl, cugina di Superman) ha preparato una navicella spaziale per far fuggire la figlia, che deve proteggere il piccolo Superman da potenziali insidie (Superman è già nello Spazio e si dirige verso la Terra, è un bimbo). Kara si trova nello Spazio, accanto alla navicella con Superman. Il bimbo dorme ma lei purtroppo, assiste alla distruzione (in diretta) del proprio Pianeta. L’esplosione, tra l’altro, fa deviare il tragitto della navicella di Kara e la porta in un qualche punto sperduto dello Spazio, mentre la navicella del piccolo Superman si dirige appunto verso la Terra.

Kara_Zor-El_003

Batman racconta…

Il caro Bruce Wayne denuncia i crimini di Superman e del Regime Terra Unita. Evidenzia il fatto che l’ossessione per l’ordine, ha trasformato il suo vecchio amico e compagno di lotta in uno spietato tiranno. Batman puntualizza un altro fatto; la perdita del suo unico figlio (non in senso fisico ma ideologico/culturale): Damien Wayne/Robin. Il gioco ci mostra un secondo flashback e ci riporta ai tempi della dittatura di Superman (agli inizi mi pare, poco dopo i fatti di Metropolis). Batman è con Robin (suo figlio, Damien) e si dirigono all’Arkham Asylum. Durante il tragitto si scontrano con un ex membro della Justice League, Cyborg, che ha scelto di appoggiare la tirannia di Superman perchè solo così, è possibile prevenire le brutte azioni. Batman fa presente al suo ex collega/amico che una squadra di eroi, non è un plotone d’esecuzione e la vera Giustizia è ben altro. Cyborg viene messo al tappeto e i due proseguono il loro viaggio. Arrivati al manicomio, stendono le guardie e fronteggiano Wonder Woman, che cerca di far riflettere Batman sulle sue scelte di contrastare la politica di Superman. Batman risponde che è proprio la sua vena d’amicizia che prova ancora per tutti loro, a farlo agire nell’interesse comune. Li deve fermare il prima possibile. Nel manicomio sta succedendo un qualcosa di aberrante: ogni criminale (o presunto tale e senza distinzioni, dunque un ladro è uguale ad un killer della mafia) viene deportato in luoghi ancora peggiori del suddetto manicomio. In altre parole, Superman sta dando vita a stermini di massa. Uno di questi criminali si ribella e cerca di capire, giustamente, che cosa sta succedendo. Mentre afferra la guardia, spunta Superman che mette tutti in riga. Batman si cala dal tetto e Superman ordina a tutti di lasciarlo solo, perchè deve parlare appunto con Batman. Batman è incredulo a ciò che vede e cerca di far ragionare Superman. Superman ribadisce che occorre far così, per preservare l’onestà assoluta (badate bene che questa è una denuncia ai sistemi totalitari, specie quelli ossessionati dall’ordine e dalla purezza della razza), ed evitare possibili future minacce. Superman vuole punire i crimini prima ancora che avvengono. Batman non può tollerare tutto ciò e si scontra con Superman. Lo mette al tappeto ma purtroppo, entra in gioco Damien. Damien si rivela, è un fan della tirannia di Superman. Superman è incredulo ma Batman, rimane di stucco. Damien porta un famoso criminale davanti a loro, trattasi di Victor Zsasz (noto killer delle mafie, nonchè psicopatico e stupratore). Damien domanda al killer il numero delle donne che ha ucciso, il killer risponde ridendo e Damien lo considera irrecuperabile. Lo sgozza davanti a tutti, rinnegando Batman come padre e come mentore.

Zsaszmaxresdefault

Damien è si figlio di Batman ma è stato addestrato dalla Lega degli Assassini; un gruppo di fanatici che considerano i criminali come persone da giustiziare senza processo. Superman rimane affascinato da questo atteggiamento di Damien ma Batman lo rimprovera. Purtroppo inizia uno scontro fra padre e figlio. Batman mette al tappetto il ragazzo e Damien gli rinfaccia un bel po’ di vecchi episodi (non ha preso il Joker, ha fallito con Jason Todd, uno dei Robin e molto altro ancora). Superman calma la situazione e dice a Damien che c’è tempo per fare tutto. I due lasciano il manicomio e Batman si sente distrutto da dentro. Ha perso un vecchio amico ma soprattutto, ha perso suo figlio.

injustice0001_0

La nascita della Società dei Criminali, un nuovo team di buoni e l’inizio dell’invasione di Brainiac sulla Terra

injustice-2-comic-1-205571-1280x0

Batman, nonostante il dolore per la perdita del figlio, inizia a formare una nuova squadra d’azione. Arriva la sexy e matta Harley (da dopo la morte del Joker è cambiata), assieme a Green Arrow (è il Freccia Verde di una Terra parallela, in quanto l’originale è morto mentre combatteva contro Superman) e Black Canary. I tre eroi si dirigono alla Palude del Massacro, su richiesta di Batman, perchè vi sono state registrate delle attività criminali. I tre scoprono un affare che riguarda dei gas tossici e riconoscono Deadshot, famoso mercenario/cecchino. Vengono imprigionati dalle piante di Poison Ivy che spiega le sue posizioni contro Superman ma anche contro Batman, a favore di una terza fazione che ancora non si è rivelata. Mente Ivy parla con Harley, spunta lo Spaventapasseri che è l’artefice di questi gas particolari (la sua tossina della paura). Harley si libera, libera gli amici e si scontra con Ivy, sconfiggendola. Subito dopo, Harley, entra in diretto contatto con la tossina di Spaventapasseri. Harley entra in uno stato allucinogeno e vede mostri ovunque (l’effetto della tossina è far animare le paure delle persone, portandole alla pazzia più assurda) ma riesce a sconfiggere lo scienziato pazzo.

SCARECROW

Non è ancora finita però, Spaventapasseri lancia una specie di granata piena zeppa di gas e Harley inizia a sognare ad occhi aperti… più o meno. Ci troviamo nel parco giochi di Joker (unica scena in cui è presente Joker, in quanto è morto… siamo in un sogno e non nella realtà) e spunta appunto lui, che cerca di far ragionare Harley sul fatto che non sarà mai un’eroina… sarà sempre la folle compagna del Joker, pronta a distruggere tutto nel nome del Chaos e dello scherzo. Harley fa presente che si può sempre cambiare, si rifiuta di uccidere Batman e affronta il suo ex compagno di avventure e amore. Harley si riprende dallo stato confusionale e assiste i suoi amici nella lotta ma ad un tratto, spunta il protettore della palude. Trattasi di Swamp Thing (il Mostro della Palude), che è piuttosto incazzato per tutti questi casini.

swamp-thing-injustice-2-1024x538

Swamp Thing è anche il custode della Natura e del Verde, dunque è adirato con l’Uomo per via dell’inquinamento e dello sfruttamento dell’ambiente. Tutti lo credevano morto ma il suo potere è legato al Verde, dunque è immortale. Harley si batte con Swamp Thing ma alla fine, i due discutono e il bestione verde (non è Hulk sto giro ah ah ah) prende in considerazione il fatto di una possibile alleanza con Batman. Harley, assieme agli altri due, si recano a Gorilla City perchè Batman ha rilevato (dal Brother Eye nella Batcaverna) una forte presenza di criminali in quella precisa zona. La terza fazione che ha accennato Ivy, sta per essere rivelata.

Black Canary, Green Arrow & Harley

Arriva il possente Gorilla Grodd, capo delle scimmie e si erge come condottiero di una Rivoluzione contro il Regime e contro Batman. Grodd tiene un comizio molto duro e presenta la Società dei Criminali, composta da: Bane, Spaventapasseri, Cheetah, Ivy, Catwoman, Captain Cold, Deadshot e un alleato segreto.

Grodd il DuxLa Società!

bane-dc-comics-(14561)

Green Arrow e Black Canary si scontrano con alcuni di questi villains, mettendoli tutti al tappeto. Spunta dal nulla il Dottor Fate, che informa i due nostri eroi di un pericolo ben peggiore di qualsivoglia criminale. Fate sprona Canary e Arrow a seguirlo ma loro devono restare con Batman, per aiutarlo. Fate si scontra poi con loro ma viene sconfitto. Fate è uno stregone/illusionista, si chiama Kent Nelson. Kent indossa l’Elmo di Fate, che è posseduto da un potente spirito antico di nome Nabu. Tuttavia, lo spirito dell’Elmo tende a sopraffare lo stregone e quindi, lo condiziona in maniere totali. Basta togliere l’Elmo e tutto torna alla normalità. Fate si scusa per lo scontro e informa i due eroi che andrà a consultarsi coi Signori dell’Ordine, per eventuali misure di sicurezza per questa nuova minaccia alle porte.

Dr. Fate

Canary e Arrow mettono poi al tappeto Grodd ma vengono imprigionati da Brainiac, direttamente nella sua Nave-Teschio. L’invasione di Brainiac è alle porte!

brainiac-tentacles-injustice-2

Tensioni interne e la lunga e dura lotta a Brainiac

Brainiac va dritto al punto, cerca colui che viene chiamato Superman. Brainiac è un alieno affascinato dalla Terra e dalle contraddizioni delle politiche umane. Il Regime di Superman è stato il motivo principale, di queste sue profonde attenzioni verso la Terra. Brainiac spiega a Canary ed Arrow che non intende dominare come un banale despota ma bensì preservare la Conoscenza e scartare tutto ciò che non ha valore, con la morte. Brainiac non esita a mostrare la sua megalomania fuori dal comune. Brainiac spiega anche che è stato il distruttore di Krypton e vedere Superman in vita, nonostante tutto, è un errore che deve essere corretto ad ogni costo. Brainiac invia i Beta (suoi automi) in ogni angolo della Terra, per mettere terrore alle persone.

Brainiac e cloni

Kara Zor-El/Supergirl si trova nascosta nel Kahndaq (Brainiac non sa nulla di lei) ma adora viaggiare. Dopo la sua ultima ronda nello Spazio, viene rimproverata da Wonder Woman in quanto le dice che è troppo pericoloso, se lascia questo posto. Il Regime è caduto e quindi, il simbolo di Superman non è più amato come un tempo (Superman sta in galera). Wonder Woman si trova con Black Adam ad osservare la nave di Brainiac, da una sfera mistica. Ogni grande città del Mondo è sotto assedio. Kara riconosce quella nave, trattasi appunto del persecutore del suo Mondo e del suo Popolo. Batman perde il controllo di Brother Eye, a causa della forte tecnologia di Brainiac. Il computer di Batman adesso, è un’espansione della mente dell’alieno. Batman si reca alla prigione di Superman, per cercare informazioni su questo nuovo nemico. Superman gli spiega un po’ di cose ma Batman non lo vuole liberare. Superman ribadisce che questa è la sua guerra e Batman ha bisogno di lui, altrimenti è impossibile fronteggiare la potenza e l’intelletto dell’alieno. In parole povere, a causa di questa eterna lotta fra Bene e Male, la Terra è completamente priva di difese (assieme ai danni incalcolabili del Regime di Superman). Flash, un tempo membro del Regime, si trova molto lontano da queste tragedie ma non appena sente di questi nuovi problemi, si mette subito in marcia per trovare il riscatto verso i suoi errori. Flash, tra l’altro, fu uno dei pochi che inziò a rendersi conto degli errori di Superman e aiutò Batman durante la Resistenza. Flash si reca in una Metropolis nel chaos più assoluto, in mezzo agli automi di Brainiac che distruggono ogni cosa e gettano le persone nella paura più totale. Brainiac aspettava il ritorno di Flash e Gorilla Grodd ha pronto un comitato di benvenuto, per il nostro velocista scarlatto. Si, Brainiac è l’alleato segreto della Società fondata da Gorilla Grodd. Deadshot ferisce Flash e Captain Cold tenta di ucciderlo mediante il gelo (la sua Cold Gun). Flash ha tanti motivi per cui tornare a battersi e non intende capitolare, li mette entrambi al tappeto. Deadshot però, informa Flash del fatto che è stato costretto a fare queste cose in quanto ha una nanobomba piazzata in testa. Flash capisce ma viene intercettato da un nemico proveniente dal futuro. Trattasi del velocista giallo, Reverse Flash (o Anti-Flash). Reverse Flash è un altro membro della Società di Grodd. Reverse Flash è adirato con Flash, per il semplice motivo che non può tornare nella sua epoca. Un suo antenato è stato assassinato nei tempi del Regime di Superman e lui (famoso per fare viaggi nel Tempo), è rimasto intrappolato in un paradosso spazio-temporale.

IMG-20170510-WA0018

Anti-Flash viene sconfitto e fugge, per ora. Flash viene rintracciato da Hal Jordan/Lanterna Verde, pure lui un sostenitore del Regime. Per dirla tutta, si era pure convertito alle Lanterne Gialle di Sinestro (guidate dalla Paura, mentre lui doveva rappresentare la Volontà). Hal è tornato verde, ha ammesso i suoi errori e spiega il fatto che l’anello ha scelto lui e che c’è possibilità di redenzione. Spiega anche che erano tutti dalla parte sbagliata, ammaliati dalla forte propaganda di Superman. Flash non crede alle parole del suo ex amico/collega e i due si scontrano. Hal viene sconfitto ma Flash si rende conto che è realmente cambiato. I due eroi si danno la mano (scena bellissima, di solidarietà e comprensione) e si recano da Batman. Batman stenta a credere su questo cambiamento di Lanterna Verde ma riesce comunque a fidarsi delle parole di Flash. Invia Hal ad Atlantide, per cercare il supporto di Aquaman. Hal si reca al palazzo dell’erede di Poseidone ma trova un sovrano profondamente chiuso in se stesso. Lui non si fida più delle politiche della superficie (dopo il fallimento del Regime) e pensa solo al suo Popolo.

1d31db847af65e8da0491e7d4598a13b

Hal tenta di farlo ragionare ma viene posseduto da una strana rabbia, che lo porta a scontrarsi col sovrano di Atlantide. Hal poi si scusa ma mentre parlano, inizia l’invasione dei Beta ma anche della Società di Grodd. Hal sconfigge sia i Beta, che alcuni scagnozzi di Grodd come Bane e Cheetah. Aquaman si rende conto di questi pericoli e si mobilita alla difesa ma arriva un altro nemico, trattasi di Atrocitus. Atrocitus, col suo micio Dex-Starr, è il leader maximo delle Lanterne Rosse. Loro sono guidati dalla rabbia e dalla vendetta.

atrocitus-injustice_2-game-(13419)Red_Lantern_Corps

Aquaman si reca altrove e Hal, inizia a parlare con Atrocitus. Le scintille di rabbia che prova Hal, sono legate alle Lanterne Rosse. Atrocitus spiega che i seguaci di Sinestro hanno massacrato tante creature e queste vittime, domandano vendetta. Atrocitus dice che se anche Hal ha abbandonato l’anello giallo per tornare alle Lanterne Verdi, è comunque un traditore che non può essere assolto dai suoi misfatti. Atrocitus sente la rabbia dentro Hal, sente che la sua risposta alle paure è la vendetta e cerca di obbligarlo a seguire le Lanterne Rosse (lo fa bruciare vivo col sangue). Hal non si lascia corrompere nuovamente e dice che si, non potrà mai perdonarsi per quello che ha fatto ma la sua Volontà adesso, è più forte dell’odio e della rabbia. Hal sconfigge Atrocitus. Atrocitus non è convinto di tutto ciò e avvisa Hal del fatto che prima o poi la rabbia per i suoi crimini, lo consumerà del tutto. Atrocitus torna nel suo Mondo e Hal prosegue la sua lotta al crimine. Dopo una serie di eventi, Brainiac inizia a rubare le città della Terra per farle diventare una specie di trofei da collezione, nella sua enorme astronave a forma di teschio. Batman decide di liberare Superman e si reca alla prigione che è già stata assediata dagli ultimi sostenitori del Regime (Black Adam, Wonder Woman e Supergirl), assieme ad una piccola manifestazione umana a pro di Superman. Arriva pure Cyborg, che è l’unico che può superare le difese informatiche di Batman. Nella prigione c’è anche Damien, il figlio di Batman, in una cella. I sostenitori del Regime vengono contrastati da due giovani eroi: Firestorm e Blue Beetle. Questi giovani eroi, sono stati incaricati da Batman in persona per sorvegliare Superman e gli altri criminali. Dopo una serie di lotte, Batman interviene per calmare tutti e libera Superman. Superman e Supergirl si sono finalmente riconciliati (sono appunto cugini) ma Brainiac scopre anche l’esistenza di Kara, dunque sono due i sopravvissuti alla distruzione di Krypton. Batman e Superman sono nemici ma hanno un nemico in comune, dunque bisogna rifondare la Justice League nonostante tutti i fatti (e le tragedie) legati al Regime. Supergirl viene a conoscenza dei crimini di suo cugino e inizia a sospettare. Il loro simbolo è Speranza ma tutti lo temono… perchè, lei si domanda.

Superman_(Injustice_2)supergirl-batman-and-superman-injustice_2-(1083)

Occorre fermare Brainiac. Si riuniscono tutti al vecchio tavolo della Justice League (Batman non si era accorto, tra l’altro, che era quel preciso tavolo), in cerca di un piano adatto alla situazione. Brainiac possiede una tecnologia unica e prima di colpire lui, bisogna colpire la sua nave. Black Adam ha un’idea ma gli serve il tridente di Aquaman come induttore della potenza di Shazam (il mago/Dio che da i poteri a Black Adam). Il primo passo però, è quello di riconquistare Brother Eye (il computer di Batman). Cyborg gestisce l’operazione e mentre cerca di rincofigurare la macchina, viene intercettato da Brainiac. Brainiac e Cyborg iniziano un duello tecnologico, che finisce con la nascita di Grid. Cyborg viene attaccato da un raggio di Brainiac, che permette alla parte tecnologica di separarsi dalla parte umana; ecco Grid. Grid viene poi sconfitto e la tecnologia di Cyborg riporta Brother Eye dalla parte giusta. La guerra contro Brainiac prosegue e sembra infinita ma alla fine, le difese della nave si spezzano (grazie alla magia di Black Adam). Grodd viene ucciso da Aquaman anche se avvisa tutti che la mente di Brainiac è impossibile da battere. Batman e Superman (creduto morto ma poi tornato) devono collaborare per sconfiggere l’alieno megalomane ma dopo una serie di peripezie, ci riescono. Brainiac uccide, tra l’altro, il Dottor Fate dopo che questi si era scontrato coi nostri eroi perchè era totalmente corrotto dall’Elmo mistico. Fate però, afferma che il destino della Terra è corrotto e se non non sarà Brainiac la causa di ogni male, lo sarà un’altra guerra fra Batman e Superman. Brainiac viene sconfitto, prima da Superman e poi da Batman. Superman riesce a controllare la nave dell’alieno e ripristina molte città. Il destino della Terra è ora in bilico: da una parte Batman e dall’altra Superman.

thumb-1920-823470INJ2_Superman_Key_Art

I due finali: Giustizia Assoluta e Potere Assoluto

Se vince Batman, il Mondo torna alla normalità e Superman viene confinato nella Zona Fantasma (prigione particolare) anche se avverte tutti che prima o poi farà ritorno. Batman fonda una nuova Justice League, con Supergirl che rimpiazza il cugino anche se triste (è triste pure Batman per l’esito di queste battaglie ma occorre essere positivi comunque). E’ il lieto fine.

maxresdefault2Se vince Superman, il Regime viene ristabilito ma in forme ancora più brutali. Brainiac viene ucciso e vengono ripristinate tutte le Civiltà che l’alieno aveva imprigionato. Adesso combattono tutti per Superman, che ha creato una legione invincibile. Supergirl viene messa in galera. Superman ha adesso i poteri di Brainiac e informa la cara cugina che se non vuole appoggiare il Regime di sua volontà, lo farà mediante forzature. Con la tecnologia dell’alieno, Superman controlla i suoi oppositori politici… la sua prima vittima è Batman. E’ il finale distopico.

credit-warner-bros-interactive

Saluti da Ade 😀

Annunci

Fammi paura con ciò che pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...